20/06/2024

Vendere casa velocemente: come fare

Vendere casa è un passo importante nella vita delle persone, sia dal punto di vista emotivo e personale che da quello economico. È un processo impegnativo che può comportare ripensamenti e, nei casi peggiori, anche perdite economiche o delusioni. Soprattutto quando si ha l’esigenza di vendere casa velocemente.

Vendere casa velocemente: come fare

Per fortuna ci sono alcuni passaggi che possono garantire di vendere casa in tempi brevi, al giusto prezzo e senza stress.

1. Controlla che tutti i documenti siano a posto

Prima di pensare a come preparare e dove pubblicare il tuo annuncio, assicurati di avere in ordine tutti i documenti necessari per cedere un immobile. Prepara una copia della carta d’identità e del codice fiscale, l’atto di provenienza, la visura catastale, la scheda catastale (ossia la planimetria), la certificazione energetica. Se si tratta di un appartamento in condominio, servirà anche una copia del regolamento condominiale e, se affittato, il contratto di locazione con i dati dell’inquilino e tutti i dettagli sul rapporto e la sua durata.

2. Non trascurare la manutenzione ordinaria

L’immagine è tutto, e la prima impressione può fare molto. Quindi mantieni l’abitazione pulita e ordinata, imbianca le pareti se necessario e risolvi eventuali problematiche relative a macchie di muffa o di umidità. Sono piccoli interventi che possono fare la differenza nella percezione dell’acquirente.

3. Investi per vendere meglio

Valuta di fare dei piccoli investimenti per migliorare l’immobile. Potresti approfittare di uno dei vari bonus previsti per le ristrutturazioni per rinnovare gli impianti, sistemare piccoli problemi estetici e strutturali e migliorare la classe energetica complessiva. Una proprietà con consumi di classe A è molto più invitante di una di classe F.

4. Valuta se includere degli extra in omaggio o a prezzo scontato

Potresti includere degli elettrodomestici come lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice o frigorifero, possibilmente nuovi o comunque di classe energetica alta, oppure dei mobili su misura che comunque difficilmente potresti riutilizzare. Chi compra avrà un pensiero – e una spesa – in meno da affrontare. Puoi anche pensare di abbinare all’annuncio eventuali pertinenze a un prezzo ridotto, come per esempio un box auto in zona o una cantina nel palazzo.

5. Preparati a ricevere visite

Personalizza l’esperienza della visita per i potenziali acquirenti. Raccogli informazioni su chi verrà a vedere la proprietà – una giovane coppia, una famiglia con figli, una persona interessata a un investimento – ed evidenzia gli elementi che potrebbero interessare. L’home staging può essere un utile strumento per rendere l’immobile più accogliente e attraente.

6. Studia il mercato della tua zona

Valuta le caratteristiche della zona concentrandoti su fattori come la qualità dei servizi e dei collegamenti con i mezzi pubblici, la presenza di aree verdi e la distanza dal centro o da altre zone di richiamo e aggregazione. Studia anche gli altri annunci nel quartiere per capire quali sono le caratteristiche uniche su cui fare leva e il range di prezzo ragionevole che potresti richiedere.

7. Individua il target adatto per te

Conoscere bene le caratteristiche dell’appartamento che stai vendendo ti aiuta a capire quali sono le persone a cui rivolgerti. Dimensioni, posizione e servizi sono fondamentali per capire con chi dialogare e quindi per descrivere al meglio il tuo immobile.

8. Solo foto e video di qualità

Investi in un servizio fotografico professionale, in grado di catturare e raccontare tutti i dettagli dell’immobile. Nell’epoca dei social network e dei creatori nel settore immobiliare foto e video di qualità possono fare la differenza nel catturare l’interesse degli acquirenti.

9. Individua i canali giusti per la promozione

Condividi il tuo annuncio sui social network, nelle apposite sezioni dedicate agli scambi tra utenti, su portali online o affidati a canali specializzati nella compravendita immobiliare. Non dimenticare la comunicazione offline, come un cartello “Vendesi” sul portone di un palazzo, che ancora oggi risulta essere efficace.

10. Scegli il giusto prezzo di vendita

La valutazione commerciale dell’immobile si basa su numerosi fattori che riguardano sia la tua casa che la zona di riferimento. Un prezzo troppo alto può bloccare la vendita per tempi molto lunghi e a lungo termine anche a ribassi eccessivi.

Affidati ai professionisti di Gruppo Casatua

Riuscire a concludere una vendita rapidamente potrebbe non essere così semplice. Gli elementi da valutare per un risultato rapido e soddisfacente sotto il profilo economico sono tanti e cambiano anche rapidamente in base alle mutevoli condizioni del mercato immobiliare. Per non sbagliare ed avere la certezza che tutti i precedenti passaggi siano stati correttamente presi in considerazione, affidati ai professionisti di Gruppo Casatua, il network di agenzie di intermediazione immobiliare che opera a Milano e nell’hinterland dal 1982 con filiali nei comuni di Arese, Bollate e Lainate. Avrai la garanzia di un’assistenza completa e personalizzata nella vendita della tua casa.

Articoli simili
20 Maggio 2024
Compromesso e rogito: le differenze e quanto tempo passa tra l'uno e l'altro
La compravendita di una casa è un processo che comprende vari passaggi, spesso fonte di…
17 Aprile 2024
Casa ereditata: meglio vendere o affittare?
Una casa ereditata investe molti aspetti della vita di una persona. C'è prima di tutto…
19 Marzo 2024
Comprare casa per investimento a Milano: in quali quartieri e quali immobili?
Milano, la metropoli che non dorme mai, continua a essere attraente per gli investitori immobiliari,…