19/03/2024

Comprare casa per investimento a Milano: in quali quartieri e quali immobili?

Milano, la metropoli che non dorme mai, continua a essere attraente per gli investitori immobiliari, interessati al dinamismo dei prezzi e alle ancora numerose opportunità che offre. Un trend in linea con i dati dell’Osservatorio Immobiliare Nazionale Fiaip secondo i quali le seconde residenze acquistate per essere messe a reddito hanno visto un aumento del 28% nel corso del 2023. 

E se questo dato impressiona a livello nazionale, quale posto migliore di una grande città attrattiva come Milano per un investimento sicuro nel settore immobiliare?

Vediamo allora insieme quali sono le migliori mosse per chi vuole comprare casa per investimento a Milano oggi.

Comprare casa a Milano per investimento è ancora un buon affare

Nonostante le fluttuazioni dei mercati, l’incertezza economica, l’inflazione e il post-pandemia che ha indotto alcune fasce di popolazione a lasciare le grandi città per lavorare in smart working dalla provincia, Milano si conferma quindi una scelta solida per chi è interessato agli investimenti immobiliari. La città ha vissuto periodi di calo dei prezzi, ma sul lungo periodo il trend è nettamente in crescita, specialmente nelle zone con immobili di nuova costruzione o con caratteristiche particolarmente ricercate. 

Inoltre anche il capoluogo meneghino sta vivendo l’evoluzione della preferenza degli acquirenti verso Monolocali e Bilocali: rispetto al 2022 le compravendite a livello nazionale di monolocali sono quintuplicate, mentre i bilocali hanno visto una crescita del +64%, segno forte di una chiara inclinazione verso gli investimenti immobiliari finalizzati alla locazione.

Resilienza alle fluttuazioni di mercato, e trend verso l’acquisto per investimento sono alimentati a Milano da quel mix di eventi internazionali, come le future Olimpiadi Milano-Cortina 2026, progetti di riqualificazione urbana che mantengono alto l’interesse degli acquirenti, e in generale attrattività di Milano per studenti, giovani coppie, professionisti ed expat.

Meglio in periferia: redditività lorda più alta

A meno di non avere un capitale sufficiente per comprare nei sempre redditizi quartieri centrali (con prezzi dai 10.000 euro al metro quadro minimi) per chi è alla ricerca di un investimento immobiliare a Milano, la periferia rappresenta un’opzione sempre più valida: il motivo è che la redditività lorda tra investimento e affitto supera quella dei quartieri centrali, promettendo un ritorno dell’investimento anche più veloce. Questo divario di prezzo all’acquisto e all’affitto fa delle zone periferiche un terreno fertile per gli investitori, soprattutto se si ha l’intuito per anticipare alcuni trend di sviluppo urbanistico della città. 

Ma vediamo nel dettaglio in quali quartieri può essere interessante acquistare un immobile a Milano come investimento.

In quali quartieri comprare casa

Quotazioni sempre in crescita

Centro storico: il cuore pulsante di Milano, dove per gli immobili concentrati tra Duomo, San Babila, Quadrilatero della Moda, Brera, Cairoli e Missori le quotazioni volano alte.

Isola, Porta Nuova e Porta Garibaldi: tra riqualificazioni e rapida trasformazione, qualità dei servizi, presenza di aziende internazionali e vicinanza al centro, comprare casa in queste aree rappresenta ancora un ottimo investimento soprattutto in prospettiva di crescita.

Tre Torri – City Life: questo mix di modernità e lusso che attrae VIP e investitori alla ricerca di prestigio è immagine del nuovo skyline milanese. Certo i prezzi sono molto vicini al Centro Storico, ma potendo investire, la redditività è assicurata.

NoLo – North Loreto: il quartiere sorpresa, che ha visto le maggiori rivalutazioni grazie a un’attenta riqualificazione. Chi ha comprato casa a nord di piazzale Loreto ha fatto l’affare, con rivalutazioni anche del 50%. E ci sono ancora buone occasioni da valutare.

Occasioni da prendere al volo

San Siro – Fieramilanocity e Zone universitarie: quartieri non propriamente sconosciuti, ma ancora con un potenziale di crescita notevole, ancora accessibili a prezzi relativamente contenuti. In attesa di capire cosa sarà della Scala del Calcio, la zona intorno allo stadio rimane una tranquilla area residenziale sempre interessante per chi vuole vivere a Milano; le Zone universitarie parimenti vivono da decenni un’autentica fame di posti letto per chi decide di studiare a Milano.

Anticipare il boom del mercato

Linea metropolitana M4 e Area Sud Ripamonti – Scalo di Porta Romana-Brenta: con l’arrivo di nuove infrastrutture, come la linea M4, o di nuove istituzioni culturali e museali, come la Fondazione Prada, o il futuro villaggio olimpico dei Giochi invernali di Milano-Cortina del 2026, queste aree sono destinate a valorizzarsi ulteriormente.

Santa Giulia – Ponte Lambro: due quartieri che sono passati in breve tempo da zone marginali a un outlook con futuro promettente, soprattutto in vista delle Olimpiadi 2026. Le cifre al metro quadro, per le medie milanesi, sono ancora abbordabili, l’insediamento dei broadcaster TV e della prossima venue olimpica, non faranno che valorizzare gli investimenti immobiliari nel quadrante sud-est meneghino

Baggio e Bisceglie: l’ultima frontiera per chi cerca opportunità di investimento a prezzi vantaggiosi, con buone prospettive di apprezzamento a medio termine. Se fino a pochi anni fa il nome di questi quartieri voleva dire solo periferia, oggi nuovi sviluppi residenziali, collegamenti sempre più efficienti, e i distretti di uffici sono la molla pronta a far scattare il valore degli immobili.

Se stai cercando occasioni per investire nel mercato immobiliare di Milano puoi rivolgerti a Gruppo Casatua, network di agenzie di intermediazione immobiliare che opera a Milano e nell’hinterland dal 1982 con filiali nei comuni di Arese, Bollate e Lainate.

La conoscenza del mercato, l’alta formazione del personale impiegato e le risorse che investiamo quotidianamente in termini di innovazione ci consentono di offrire ai nostri clienti un servizio personalizzato, su misura e di qualità.

LEGGI ANCHE: COMPRARE CASA A MILANO O IN PROVINCIA: I PRO E I CONTRO DA CONSIDERARE

Articoli simili
09 Febbraio 2024
Quanto costa il notaio per acquisto casa?
L'acquisto di una casa rappresenta un momento fondamentale nella vita di molte persone, un passo…
18 Gennaio 2024
Bonus Casa 2024: le nuove agevolazioni e cosa cambia
Sono definitivi da pochi giorni i Bonus Casa 2024, stabiliti dalla legge di Bilancio emanata…
23 Dicembre 2023
Mutui: previsioni e trend 2024
Con uno scenario così incerto è davvero difficile fare previsioni sui mutui nel 2024, e…